TRIPEL KARMELIET

17/10/2009

tripel

Produttore: BRASSERIE BOSTEELS (BELGIO)

Tipologia birra : BELGIAN ALE

Alc: 8,4%

Colore: Biondo carico

Premetto che la Tripel Karmeliet è stato uno dei miei primi incontri con il Belgio in senso birrario. Un’estate di tanti anni fa a Grazzano Visconti sono stato folgorato da questa birra; adesso sono curioso di capire se in tutto questo tempo la mia opinione è rimasta la stessa.

La schiuma è abbondante e pannosa con elevato “perlage”. Al naso si possono subito apprezzare note di luppolo in fiore, di dolci e biscotti. In bocca presenta un frizzantezza che in alcuni casi diventa quasi fastidiosa,  il sapore di luppolo è pieno e pulito ed esplode in odori prima lievemente agrumati e poi dolci che la rendono fresca e il suo corpo leggero la fa beverina. Scaldandola leggermente in bocca l’alcool, putroppo, esce in maniera prorompente visto anche l’alta gradazione. Il finale è leggermente secco e asciutto e con una buona persistenza.

La birra è leggera, ottima per tutte le occasione, originale al punto giusto (va ricordato che vengono usati tre cereali: avena, orzo, frumento) però a differenza di anni fa non vedo più quel capolavoro birrario, ma al contempo mi sento rinfrancato sulla qualità rimasta alta.

Voto: 3,6/5